“Insettopia” è un’ area web che ha come obiettivo diventare il maggior aggregatore di senso e di cultura sull’autismo

 

INSETTOPIA on line sarà il primo passo per costruire la nostra città concreta

Potrebbe non essere una città pianificata, ma si può sicuramente costruire una casa pianificata per le persone autistiche. Puoi cercare qui idee su come rendere la tua casa autistica amichevole. Le persone autistiche possono essere disturbate se il ventilatore del bagno ha iniziato a ronzare o se in un luogo dove ci sono vicini curiosi che balzano su di loro quando sono usciti. Rende quindi importante progettare la vostra casa in modo tale da aiutare ad accogliere le esigenze di un membro della famiglia autistica.

L’autismo è una condizione che rimarrà per tutta la vita. In passato, gli adulti autistici avevano opzioni molto limitate per vivere in modo indipendente. Finirebbero per soggiornare in una casa di cura o in un centro di sviluppo. Tuttavia, negli ultimi anni i membri della famiglia hanno considerato questo problema e hanno progettato le loro case per consentire alla persona autistica di rimanere in modo indipendente.

Nella comunità dell’autismo non c’è una dimensione che si adatti a tutti. Ciò significa che non si può avere solo qualche insieme di caratteristiche e poi progettare tutte le case con le stesse cose in mente. Ogni persona autistica avrà la sua difficoltà nel modo in cui si occupa di situazioni sociali. Egli può anche soffrire di una serie di problemi fisici e medici come sensibilità sensoriale e convulsioni.

Tenendo tutti questi fattori in mente significa che non c’è un solo modo per progettare la casa per le persone autistiche. È importante progettare la vostra casa in base a ciò che il disturbo richiede. Ci sono molte cose da considerare qui come se vivere in un appartamento urbano. O se la persona sarà più felice in una comunità recintata?Queste sono cose che devono essere giudicate su base individuale. Tenendo a mente le esigenze, la casa deve essere progettata in modo appropriato.

  • Vorremmo creare il modulo pilota di una “città diffusa” per gli autistici e le loro famiglie ,  Insettopia sarà ovunque sia possibile progettare e realizzare un’ esistenza felice e dignitosa a persone “speciali”.
  • Vorremmo restituire alla società l’ efficienza e la serenità di intere famiglie che spesso sono distrutte dall’ eccessivo onere della gestione di un figlio autistico.
  • Vorremmo “Inventare” una rete che localizzi ogni habitat stimolante, gioioso e in sicurezza dove sia possibile svolgere attività formative e terapeutiche mirate al benessere e alla massima possibilità di espressione delle abilità dei ragazzi.
Share:

You might also like …