Inizia la #cavalcata

mappa

Oggi si parte. La #grandecavalcata dei dieci ragazzi autistici prende il via, si monta in sella questa mattina da Montelibretti. Da qui potrete seguire gli sviluppi dell’ avventura. Per ora guardate la mappa del percorso che trovate anche sulla mappa Google dedicata .

Google maps assicura che non ci perderemo mai più. Sono finiti i giorni in cui i viaggiatori dovevano continuare a chiedere indicazioni alla gente e andare in giro con un libro di traduzione per ottenere indicazioni dalla gente del posto. Le app digitali ci rendono facile viaggiare. Qualunque sia il modo di trasporto Google maps ci assicurano che non possiamo essere persi.

Siamo diventati tutti dipendenti da Google Maps che nel caso in cui ci fosse mai stato un tempo di inattività allora potrebbe essere impossibile navigare senza di essa. Google maps ha reso i nostri viaggi più spontanei e offre molta flessibilità.

Le guide sono diventate passe a causa delle mappe di Google. Ora è possibile ottenere tutte le informazioni qui. Che si tratti di un ristorante nelle vicinanze o di un luogo di interesse, Google Maps ti guida a qualsiasi cosa tu stia cercando.

Anche nella tua vita quotidiana, le mappe di Google sono una grande tregua. Se sei in viaggio per lavorare, fai semplicemente pressione sul traffico sulle tue mappe di Google e ottieni un aggiornamento in tempo reale delle condizioni del traffico sul tuo percorso.

Il settore immobiliare sembra fare buon uso di Google Maps. Ora puoi semplicemente controllare il luogo che desideri acquistare prima sulla mappa di Google. Questo vi darà un’idea del quartiere e dei servizi intorno. Si può vedere questo a casa e poi decidere se visitare il sito personalmente. Pop qui per ottenere tutti i dettagli della proprietà che si desidera acquistare.

E ‘anche vero che senza Google mappe molte altre applicazioni non funzionerebbero. Le tue app di taxi, le app di prenotazione di voli e hotel e persino le app che utilizzi per ordinare cibo non funzioneranno senza il supporto di Google Maps.

Non è stato facile organizzare tutto. Anche perchè alla fine gli sponsor si sono dileguati e i genitori si sono accollati ogni onere pur di partire lo stesso. I valenti padri di “l’ emozione non ha voce” hanno fatto i salti mortali, ma partiremo…Partiremo!!!

Qui gli ultimi accordi ieri pomeriggio. Presto anche sul La Stampa uno speciale che seguirà tappa dopo tappa tutta la cavalcata.

Share:

You might also like …