LA MARCIA SU ROMA DEGLI AUTISTICI

Abbiamo fatto la nostra marcia su Roma. A differenza di ogni precedente la nostra è stata una marcia molto allegra e ci siamo tutti fatti delle grandi risate. La nostra è stata la marcia delle sventatezze ardite, abbiamo portato per le strade sonnacchiose e intasate della Capitale indifferente una ventina di macchinette d’ assalto verdi e silenziose. Altrettante mamme, padri, nonni, fratelli, facevano da autisti ai loro fantastici autistici che la sorte ha dato loro in dotazione e a cui hanno dedicato il loro tempo utile e da ora anche parte di quello futile.

Il tuo bambino con autismo crescerà fino a diventare un adulto. Egli continuerà ad affrontare le sfide anche in questa fase. Tuttavia, anche i giovani con autismo hanno molte opportunità. Guardaloqui per i giovani a crescere la loro barba. Come genitori è necessario iniziare a pianificare prima che arrivi la fase di transizione.

Preleva un piano per aiutare il tuo bambino ad affrontare la transizione verso l’età adulta. Potresti aver creato un programma educativo individualizzato per il tuo bambino per aiutarlo a imparare nei gradi inferiori. Per i bambini autistici che entrano nella scuola superiore dovrebbero avere un programma educativo che si concentra sul piano di transizione. Questo dovrebbe riguardare l’istruzione professionale e universitaria, il coinvolgimento della comunità, il servizio degli adulti e la vita indipendente.

È disponibile il supporto per i bambini autistici che hanno bisogno di frequentare l’università. Devi aiutare il tuo bambino a capire la struttura del college. Dovrai assisterlo con alcune regole non dette del college. Queste sono regole di condotta che potrebbero essere difficili da capire per gli studenti autistici.

Molte aziende offrono programma di stage ai bambini autistici che stanno attualmente facendo il college. I datori di lavoro oggi sentono che gli adulti autistici sono una fonte non sfruttata e stanno cercando di assumerli in vari ruoli di lavoro.

Autorità e istituzioni sono rimasti perplessi…Si sono materializzati deputati e senatori…E noi siamo tutti contenti. Non se l’ aspettavano di vedere belle mamme gnocche in gran tiro, padri per nulla umarells e ragazzi e ragazze di una bellezza ultraterrena. Questa è roba nostra signori! Dalla marcia in poi ne vedrete sempre di più a tirarvi la giacchetta, sono seicentomila famiglie, se escono tutte fuori ve ne accorgerete!!!

Nel dettaglio qui illustrerò tutto quello che si è fatto e detto in questa straordinaria giornata dell’ “Orgoglio Autistico”. La cronaca della giornata la lascio agli amici di “Redattore Sociale”, gli unici giornalisti in Italia che hanno studiato per raccontare quello che gli altri non hanno occhi per vedere.

Share:

You might also like …